Sul BURT n° 40, parte terza, di mercoledì 3 ottobre 2018 è stato pubblicato il bando di riapertura dei termini per la partecipazione al concorso pubblico, per esami, per l'ammissione al corso triennale di formazione specifica in medicina generale della Regione Toscana 2018/2021 per n. 151 laureati in medicina e chirurgia.

La data di scadenza per la presentazione delle domande è stabilita per giovedì 8 novembre 2018.

Sono fatte salve le domande già presentate alla Regione Toscana entro i termini previsti dalla precedente pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 49 del 22 giugno 2018 (dal 23/06/2018 al 23/07/2018).

I medici non più interessati a partecipare al concorso devono annullare la domanda già inviata alla Regione Toscana accedendo all'apposita procedura on line "Cmmg" sul portale della regione stessa utilizzando la specifica funzione di rinuncia.

Il concorso avrà luogo in data 17 dicembre 2018 alle ore 10.00.

Del luogo e dell'ora di convocazione sarà comunque data ufficiale comunicazione sul Bollettino ufficiale della Regione Toscana.

 

Nell’ambito dell’attuazione della legge regionale n.50/2016 che ha introdotto delle modifiche alla 51/2009, la regione Toscana ha emanato un decreto che prevede l’adeguamento ai requisiti di esercizio per tutte le strutture sanitarie e per tutti gli studi medici e odontoiatrici che a suo tempo hanno presentato la DIA poi diventata Scia (Decreto del Presidente della Giunta Regionale- n.79R del 17/11/2016).

L’attestazione del possesso dei requisiti di esercizio previsti dal DPGR n.79R deve essere fatto in maniera informatica tramite collegamento alla piattaforma STAR nel portale della Regione Toscana ed in un primo momento aveva come scadenza il 31/3/23018.

Attualmente siamo in attesa di una semplificazione all’utilizzo della piattaforma e la Regione ci ha fornito un manuale di esercizio, di seguito pubblicato, che prevede l’ingresso tramite la tessera sanitaria attivata e la firma digitale a completamento. Proprio sulla firma digitale speriamo in una semplificazione nel senso che possa essere sostituita da una forma alternativa di riconoscimento. Infatti, senza di essa, al momento, non riusciamo a concludere la pratica e rimaniamo senza la ricevuta dell’avvenuta trasmissione dei dati richiesti. Ovviamente chi fosse in possesso di tale strumento oppure volesse servirsi di un professionista munito di firma digitale (geometra, commercialista ,etc.) può completare tale pratica.

Questa nuova modalità informatizzata permetterà di censire in modo preciso tutti i soggetti che erogano prestazioni sanitarie sul territorio toscano rendendo più diretto e agevole il rapporto tra questi, gli Ordini, la Regione Toscana e dotando i professionisti di uno strumento che renderà più agile ogni eventuale successiva procedura amministrativa.

 

pdf Manuale per SCIA (1.09 MB)

 

La Fondazione ENPAM ha deciso di estendere, eccezionalmente quest'anno, i termini per rettificare il modello D, in modo da consentire ai dipendenti con attività in intramoenia e agli iscritti al corso di Formazione in Medicina Generale che si fossero sbagliati, di evitare l'attribuzione dell'aliquota di Quota B dell'8,25 per cento, invece che del 2 per cento.

Il termine inizialmente previsto per oggi, su richiesta di alcuni presidenti di Ordine e di rappresentanti sindacali, è stato ulteriormente spostato alla fine di questa settimana quindi a domenica 30 settembre.

Tutte le informazioni necessarie a questo link:

www.enpam.it/avevi-diritto-al-2-ma-hai-sbagliato-a-dichiarare-come-rettificare

 

Pagina 1 di 2

©2018 Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Siena
Piazza Fabio Bargagli Petrucci n. 18 Siena Toscana 53100 Italia
C.F. 00170770523

 Il nostro sito utilizza i cookies per offrirti un servizio migliore.

Se vuoi saperne di più o avere istruzioni dettagliate su come disabilitare l'uso dei cookies puoi leggere l'informativa estesa.

Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o cliccando su Accetto, presti il consenso all’uso di tutti i cookies.