Sulla Gazzetta Ufficiale - Serie generale n. 189 del 14.08.2017 – è stata pubblicata la legge 4 agosto 2017 n. 124 “Legge annuale per il mercato e la concorrenza”. Il provvedimento è entrato in vigore il 29.08.2017.

Di seguito ne riportiamo i principali contenuti.

Obbligo di preventivo scritto

Il professionista dovrà obbligatoriamente redigere, in forma scritta o digitale, un preventivo di massima proporzionato all’importanza dell’opera dettagliando per ogni singola prestazione tutte le voci di costo. Il paziente dovrà inoltre essere informato, sempre in forma scritta o digitale, sul grado di complessità dell’incarico affidato all’odontoiatra, ricevendo tutte le informazioni utili circa gli oneri ipotizzabili dal momento del conferimento fino alla conclusione dell’incarico.

Infine il professionista dovrà comunicare al paziente i titoli posseduti e le eventuali specializzazioni allo scopo di garantire la massima trasparenza nei rapporti con l’utenza.

Obbligo di assicurazione

Il professionista dovrà comunicare al paziente gli estremi della propria polizza per la responsabilità civile professionale e questa dovrà coprire i danni causati negli ultimi dieci anni.

Direzione sanitaria unica

Il direttore sanitario delle società operanti in ambito odontoiatrico dovrà essere iscritto all’Albo degli Odontoiatri e potrà svolgere questo incarico soltanto in una struttura. Qualora il direttore sanitario di una struttura non avesse i suddetti requisiti, per i servizi odontoiatrici dovrebbe essere nominato un altro direttore sanitario dedicato.

La mancata osservanza di queste norme comporta, secondo la legge, la sospensione dell’attività della struttura.

Società di capitali

La nuova legge sulla concorrenza prevede la possibilità di esercitare l’odontoiatria in forma di società commerciale.

Secondo il parere del Ministero dello sviluppo economico (MISE) del 23.12.2016, l’attività odontoiatrica, essendo un’attività protetta, costituisce oggetto esclusivo delle società tra professionisti (StP) istituite ai sensi dell’art. 10, commi 3 – 11, della legge 11 novembre 2011 n. 183. Il MISE ritiene che la costituzione di società commerciali non in forma di StP, sia consentito solo allo scopo di creare società di mezzi o società in cui l’aspetto organizzativo e capitalistico risulti prevalente rispetto allo svolgimento di attività professionali protette.

Di seguito le disposizioni di legge di maggiore interesse per la professione odontoiatrica.

pdf estratto legge annuale per il mercato e la concorrenza (388 KB)

In base al D.Lgs. 187/2000 è obbligatorio, per tutti gli odontoiatri, un corso di approfondimento in materia di radioprotezione da rinnovare ogni 5 anni.

La Regione Toscana, con l’aiuto di ANDI e CAO regionali, ha istituito un corso in modalità FAD (Formazione a distanza) riguardante l’aggiornamento in radioprotezione presso la piattaforma del Formas Regione Toscana (Laboratorio regionale per la formazione sanitaria).

Gli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Toscana offrono questo corso gratuitamente accedendo al sito internet del Formas.

Di seguito pubblichiamo il programma del corso, così come elaborato dal Formas della Regione Toscana, e le istruzioni per accedere on line al corso stesso.

 

pdf Programma corso di radioprotezione (1.05 MB)

pdf Fad radioprotezione istruzioni per la fruizione (914 KB)

 

 

 

Il decreto Gelli sulla responsabilità professionale e la sicurezza delle cure è Legge.

Una novità per gli odontoiatri riguarda la responsabilità in campo civile; nel disegno di legge la responsabilità in campo civile ha carattere extracontrattuale peri medici dipendenti delle strutture sanitarie pubbliche e private, mentre mantiene il carattere contrattuale per le strutture ed anche in campo libero professionale.

©2017 Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Siena
Piazza Fabio Bargagli Petrucci n. 18 Siena Toscana 53100 Italia
C.F. 00170770523

 Il nostro sito utilizza i cookies per offrirti un servizio migliore.

Se vuoi saperne di più o avere istruzioni dettagliate su come disabilitare l'uso dei cookies puoi leggere l'informativa estesa.

Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o cliccando su Accetto, presti il consenso all’uso di tutti i cookies.